una scala che esce da un buco che riporta la scritta "debito"

IL DEBITO PUBBLICO: STRUTTURA, SPECULAZIONI E VIE DI FUGA (INTERVISTA)

Ecco l’audio completo dell’intervista di oggi sul debito pubblico di Radio Onda Italiana (Amsterdam). La giornalista Gloria Terribili mi chiede come nasce il debito pubblico, a cosa serve, qual è il legame con la crisi attuale e come possiamo liberarcene. Al netto dei brani musicali che si possono saltare, l’intervista dura 45 minuti. Il taglio…

IL DIFENSORE DI S&P MI ATTACCA SU TWITTER

L’Avv. Antonio Golino, difensore di Standard&Poor’s nel processo di Trani, mi ha attaccato gratuitamente ed immotivatamente su Twitter, prendendosi una libertà che trasuda arroganza da ogni poro. Commentando il mio post “Denunce a raffica contro politici, amministratori e banchieri” ha detto “per sentirti meno solo in galera” (e altre battute ingiuriose). Poi, con gesto ancor…

LA MIA PRESA DI DISTANZA DA “MONETA NOSTRA”

Con la presente rendo noto al pubblico ed alle autorità competenti di non avere mai avuto nulla a che vedere con l’iniziativa Moneta Nostra di cui sono autori, tra gli altri, MARCO SABA. Nè nel sito dell’omonima organizzazione/iniziativa nè nelle pagine Facebook si possono trovare riscontri di alcun genere riconducibili alla mia persona. Sono a…

banconota da un dollaro con codice binario su un lato

L’ULTIMO PUGNO DI DOLLARI: IL FEDCOIN (terza parte)

Nella prima parte di questo articolo abbiamo dimostrato che le bolle speculative originate sequenzialmente da precise scelte di politica monetaria hanno consentito di finanziare il deficit commerciale USA ed espandere il PIL americano. Tuttavia, soprattutto l’ultima di queste bolle, quella “monetaria” iniziata nel 2008, ha prodotto quasi $7.000 miliardi di liquidità in 8 anni che…

L’ULTIMO PUGNO DI DOLLARI (prima parte)

Il dollaro sta mutando verso qualcosa di sconosciuto che la FED sembra preparare per porre rimedio alla gigantesca bolla monetaria che avvolge il pianeta, pronta ad esplodere da un momento all’altro. La politica economica Usa degli ultimi 30 anni ha coperto i deficit commerciali inondando il mondo di biglietti verdi. Ciò ha consentito al PIL…

I “SEGRETI” DI TRUMP DIETRO ALLE ACROBAZIE FISCALI

Non vedo nulla di buono dietro il massiccio taglio delle imposte sulle imprese deciso da Trump la settimana scorsa. Un taglio troppo costoso, che peraltro avviene proprio mentre la Casa Bianca deve preoccuparsi di cercare nuovi mercati di sbocco per i titoli del debito USA. Ecco come me lo spiego… La politica aggressiva di quantitative-easing condotta…

COSA FARA’ IL GOVERNO? LO HA DETTO FITCH

Volete sapere in “diretta streaming” le prossime mosse del Governo (Gentiloni o chi per esso)? Non è così difficile, basta leggere con un po’ d’attenzione le motivazioni a supporto dell’ultimo taglio del rating del debito italiano operato il 20 Aprile scorso da Fitch (fonte Sole24ore: “Fitch abbassa di un gradino il rating dell’Italia: tripla B”).…

PADOAN INDUGIA SU RISARCIMENTO DA 120 MILIARDI

E’ passato ormai un mese dalla sentenza di primo grado emessa dal Tribunale di Trani il 30 Marzo 2017, che sul piano strettamente penale ha assolto gli imputati di Standard&Poor’s per assenza di dolo, lasciando tuttavia aperta la possibilità di condotte colpose (vedi “Trani assolve noi non molliamo“). Dunque, il fatto che le prove portate…

TRANI NON SOLO RATING: USURA SU CARTE DI CREDITO

Oltre alla manipolazione del rating da parte di Standard&Poor’s ed alla truffa sui derivati da parte di Banca Intesa, la Procura di Trani è riuscita a portare a sentenza anche un terzo importante tema che è quello dell’usura bancaria e della truffa perpetrata attraverso le carte di credito, con specifico riguardo all’American Express. Difficile stabilire…

FRANCIA: PIU’ CHIARO DI COSI’…

Cerchiamo di essere obiettivi: i burocrati di Bruxelles con la collaborazione dei banchieri della City di Londra hanno fatto un ottimo lavoro in pochissimo tempo. Hanno costruito il prototipo politico perfetto, un po’ burocrate un po’ banchiere, un po’ Renzi un po’ Padoan, paladino dei privilegi che le oligarchie finanziarie stanno consolidando sul continente europeo.…

TRANI NON SOLO RATING: DERIVATI TRUFFA

Erroneamente si associa biunivocamente la Procura di Trani alle agenzie di rating. In realtà, il Pubblico Ministero Michele Ruggiero lavora da anni su altri fronti caldi che costituiscono gli artigli nevralgici con i quali il settore finanziario attacca l’economia reale, le famiglie e le imprese. Due di queste fondamentali battaglie andranno a sentenza entro Luglio…

STRATEGIA POLITICA: LA NOSTRA CONTROFFENSIVA DIGITALE

Quello delle “fake news” di cui al noto disegno di legge “Gambaro” è solo uno dei terreni sui quali si orchestra l’attacco all’informazione indipendente, non certo l’unico né, alla lunga, il più pericoloso. Il DDL Gambaro introduce elementi soggettivi nella valutazione della veridicità delle informazioni, e questo lo rende potenzialmente pericoloso e adatto a colpire…

PERCHE’ UNA GUERRA NEL PACIFICO

Negli ultimi anni mi sono dimostrato scettico verso la possibilità dell’escalation di guerre che sembravano in procinto di infiammare il mondo. Ricordo ad esempio che a Gennaio 2016 scrissi “Sembra che la Siria costituisca l’epicentro di un possibile conflitto di dimensioni internazionali…. Il solito cocktail di falsi segnali, ben orchestrati dai media main-stream” (Vedi articolo:…

IL TRUCCO DELLA MONETA BANCARIA (SECONDA PARTE)

Lo scorso 28 Marzo Marco Saba, Presidente di IASSEM, è intervenuto all’assemblea di Carige per contestare l’approvazione del bilancio annuale della banca. Nel mio precedente articolo “Il trucco delle moneta bancaria denunciato in tribunale” anticipavo che nel mese di Luglio 2016 con Marco Saba abbiamo dato avvio ad una procedura legale avanti al Tribunale di…

VIRUS BENEFICI: LA BANCA PUBBLICA DEL M5S

La settimana scorsa l’annuncio della moneta fiscale parallela, oggi quello della banca pubblica per rilanciare le imprese: ”La proposta dei grillini: una banca pubblica per sostenere le imprese”. Mi sembra che il M5S stia finalmente reagendo ai VIRUS BENEFICI! Il 28 Febbraio 2015 come IASSEM depositammo un parere alla Corte dei Conti sollecitando la piena…

GESTIONE POPOLARE DEI CREDITI INCAGLIATI

Ecco un esempio concreto di cosa si può fare per evitare di offrire i circa 330 miliardi di crediti incagliati delle banche italiane in pasto agli speculatori della City di Londra e lasciare che vengano gestiti almeno in parte direttamente dalla popolazione. Lo ha proposto l’on. Giovanni Paglia al quale va il mio apprezzamento per…

IL CSM INDAGHERA’ RUGGIERO: HANNO PAURA

Dunque hanno paura. Anche ai non esperti risulta evidente che il dispositivo della sentenza di Trani che ha assolto in primo grado i funzionari di Standard&Poor’s perché “il fatto non costituisce reato” è robusto quanto una vetrina di cristallo. Ecco allora che ieri il consigliere del Csm Pierantonio Zanettin ha annunciato che Lunedi chiederà al…

TRANI ASSOLVE, NOI NON MOLLIAMO

Ieri il Tribunale di Trani ha assolto i dirigenti di Standard&Poor’s per i reati di manipolazione di mercato, perché il fatto non costituisce reato! La sentenza non ha negato i fatti ma ha ritenuto che in tali condotte non vi fosse il dolo che è l’elemento decisivo per la sussistenza del reato di manipolazione. E’…

NULLA DA FESTEGGIARE

Oggi non sono a Roma perché non vi è nulla da festeggiare, perché non saprei da chi fuggire prima se dai traditori dei popoli europei che hanno scelto di servire la finanza apolide o dai saltimbanchi reazionari che propugnano anacronistici ritorni ad economie di auto-sussistenza o a sovranismi da campanile. Sento sulla mia pelle la…

IL MES ORMAI DIETRO L’ANGOLO (PARTE 3)

Due giorni fa il Sole24Ore ha riportato la notizia che Popolare Vicenza e Veneto Banca hanno inviato una lettera al Ministero dell’Economia e delle Finanze ed alla BCE per richiedere l’applicazione della ricapitalizzazione preventiva, già applicata lo scorso Dicembre al Monte dei Paschi (“Popolare Vicenza e Veneto Banca chiedono l’aiuto di Stato”). Si tratta della…

LE BANCHE PAGHINO IL TARGET2 (Prima parte)

Nella jungla dei diktat della Troika ogni tanto sembra arrivare una nuova minaccia. Alcune sono vere, altre non lo sono. Sul Target 2 si è fatta abbastanza confusione e credo sia il caso di portare chiarezza. Il Target 2 riguarda le compensazioni di pagamento tra banche centrali all’interno dell’Eurozona, e per capirne l’essenza non c’è…

LE BASI ECONOMICHE DI UN “NEW DEAL” ITALIANO (Costruire la sovranità 2/2)

(Integrazione al “Programma urgente per l’attuazione della Costituzione” del Prof. Paolo Maddalena) Mentre il sistema di pagamenti interbancario europeo noto come “Target 2” rivela che ogni Paese aderente all’unione monetaria conserva il proprio Euro e, quindi, alcune realtà – come l’Italia – si trovano pesantemente indebitate, un fittizio quantitative easing sta indebitando il Paese ad…

PER I MIEI POST RISCHIERO’ LA RECLUSIONE

Sta sollevandosi un’onda repressiva che ci farà rimpiangere regimi bollati come dittatoriali dalla storia. Questo il comma più preoccupante del testo del DDL presentato il 7 Febbraio 2017 in Senato dall’On. Adele Gambaro (ALA): Art. 265-bis. – “(Diffusione di notizie false che possono destare pubblico allarme o fuorviare settori dell’opinione pubblica). — Chiunque diffonde o…

LIBERIAMO IL LAVORO DAL NEO-LIBERISMO: COGESTIONE E SOCIALIZZAZIONE

Un pensiero primitivo piuttosto diffuso nella galassia “sovranista” ritiene che la crescita strutturale del tasso di disoccupazione e la crescente diffusione del precariato del lavoro proprie del neo-liberismo si combattano con la re-distribuzione del reddito, realizzabile ad esempio tramite redditi di cittadinanza o di sussistenza e con il ritorno a valute nazionali. Il reddito di…

UNA BANCA PUBBLICA PER RILANCIARE IL PAESE

Ondate di carta e debito si abbattono ormai incessantemente sulle economie europee provocando un’implosione controllata del welfare e delle strutture economiche e produttive dei Paesi. Questo processo è stato definito “finanziarizzazione dell’economia”. Di cosa si tratta esattamente, e cosa possiamo fare da subito per invertire la rotta? Ci sono almeno tre grandi tecniche di finanziarizzazione…

DE-FINANZIARIZZARE L’ECONOMIA! (VIDEO)

Video del mio intervento all’Assemblea Nazionale delle associazioni aderenti alla Confederazione Sovranità Popolare, Roma 22 Gennaio scorso. Abbiamo stilato un programma politico urgente di attuazione della Costituzione che si articola su tre punti chiave e su questi stiamo chiamando a raccolta le forze sociali e politiche che ci stanno a sottoscrivere un patto di salvezza…

L’INTRIGO POLITICO DEL MES (PARTE 2)

In questa intervista, di cui ringrazio TELE AMBIENTE, sviluppo e completo il discorso introdotto nell’articolo “Pronto il MES per commissariarci: Alzare gli scudi” . Giulietto Chiesa e Glauco Benigni mi sollecitano con domande molto stimolanti: qual è il senso politico del MES? Come si rapporta rispetto alla BCE ed alle altre strutture della Troika? Quanto…

LA PROCURA DI TRANI GRAFFIA LA CITY DI LONDRA

Dopo quasi 9 ore di requisitoria interrotta solo da un paio di brevi pause-caffè Michele Ruggiero, il coraggioso Pubblico Ministero che ha processato Fitch e Standard&Poor’s, appariva come un faro che aveva appena illuminato una porzione di mare buio e tempestoso, rivelandone inquietanti verità. Non è stata una requisitoria come altre perché si è spinta…

COSTRUIRE LA SOVRANITA’ (PARTE 1/2)

C’è una matrice che ci imprigiona, una rete mondiale di istituzioni finanziarie stratificatasi nel corso dei decenni che non ha più collegamenti con l’economia reale ed ha preso la forma di un organismo autonomo dotato di proprie logiche di azione ed in grado di controllare la massa monetaria in circolazione. Attraverso questa massa monetaria indebita…

AZZARDO MORALE

Tra le diverse opzioni d’uscita dal pantano MPS sta profilandosi quella peggiore: l’intervento dello Stato che spende soldi pubblici per salvare una banca lasciata poi sostanzialmente ad ottiche di gestione privata, con la minaccia MES che rimane comunque sullo sfondo. Quando dico “sostanzialmente” alludo al rischio che a fronte di una partecipazione maggioritaria nel capitale…

ATTACCO ALLE BANCHE: SI MUOVE MOODY’S

Poche ore fa Moody’s ha modificato la prospettiva del settore bancario italiano (“outlook”) portandolo da NEUTRO a NEGATIVO. Si tratta della mossa che tipicamente precede un taglio generalizzato dei rating delle banche con conseguente caduta dei prezzi. Le motivazioni ufficiali sono due. La prima è la percentuale di crediti in sofferenza (“impaired loans”), che secondo…

PRONTO IL MES PER COMMISSARIARCI: ALZARE GLI SCUDI

Ci risiamo. La troika sta preparando un altro colpo di mano come quello del 2011. Stavolta cerchiamo di farci trovare preparati. La sconfitta referendaria ha indebolito Renzi e buona parte della compagine pro-UE che ad oggi con molta probabilità è minoranza nel Paese. Ma è pronto il “Piano B”, preparato da tempo come tutte le…

THE MATRIX THAT IMPRISONS US

We are entrapped in a quasi-market, manipulated and hetero-directed by conglomerates and financial institutions whose basic goal is to appropriate resources from the real economy, which are currently the properties of Countries, households, and enterprises (see my article “From development models to mechanisms of misappropriation “). However, who is pulling the strings of this system?…

LA MATRICE CHE CI IMPRIGIONA

Siamo imprigionati all’interno di un quasi-mercato manipolato ed etero-diretto da conglomerate ed istituzioni finanziarie il cui obiettivo di fondo è di appropriarsi di risorse dell’economia reale, attualmente di proprietà degli Stati, delle famiglie e delle imprese (vedi mio articolo “Da modelli di sviluppo a meccanismi di appropriazione”). Ma chi tira le fila di questo sistema?…

GLI ILLUSIONISTI DEL RATING

Il processo in corso a Trani per manipolazione aggravata e continuata del mercato da parte di Standard&Poor’s sembra virare al meglio. Durante l’ultima udienza del 29 Settembre 2016, legata alla precedente del 15 Settembre, il PM è riuscito a più riprese a mettere in seria difficoltà la difesa, portando all’attenzione del Giudice una serie di…

UN ATTO EVERSIVO: ATTUARE LA COSTITUZIONE!

Io non sono di quelli che pensano che questa Costituzione sia intoccabile in quanto perfetta. Anzi, ricordo che fu stilata in una situazione di occupazione militare del Paese da parte della più grande coalizione militare internazionale che la storia abbia mai visto. Ricordo anche che la Costituzione del ’48 è manchevole di alcuni principi fondamentali…

IL TRUCCO DELLA MONETA BANCARIA DENUNCIATO IN TRIBUNALE

  Dopo quasi due anni di approfondite ricerche, lo scorso Giovedì mi sono recato con Marco Saba presso il Tribunale di Genova per depositare ufficialmente nelle mani del giudice un’istanza di parere tecnico preventivo in merito al riconoscimento della mancata contabilizzazione in bilancio della moneta elettronica-bancaria creata dalla Banca Carige nell’ambito dei prestiti concessi alla…

E’ SOLO UNA GIOSTRA

  Con tutta probabilità stiamo per assistere ad un avvicendamento al vertice della squadra dei camerieri che servono le grandi lobby finanziarie. Il potere logora, come ricordava un famoso statista italiano e lo sanno bene gli oligarchi che negli ultimi 5 anni hanno fatto avvicendare come in una giostra tre “premier” mai votati direttamente dal…

FACCIAMO IN FRETTA…

Io non lo so se le bombe di ieri sono state piazzate dall’ISIS, da qualche squilibrato o dai servizi segreti e francamente non la ritengo una informazione che mi apporta alcuna utilità. L’attentato sembra a bassa sofisticazione, quindi potenzialmente anche alla portata di uno squilibrato. E allora? Forse cambia qualcosa? No, purtroppo non cambia nulla.…

edificio crollante a causa di esplosioni controllate

LA DEMOLIZIONE CONTROLLATA DEL PIL

Per qualche giorno ho pensato che la recente velina governativa che ha spacciato l’apparente crescita del PIL nel 2015 (+0,8%) come un segnale di inversione di tendenza non meritasse commenti. Invece ho cambiato idea. Siccome un pochino di sano humour pare faccia bene alla salute, mi son chiesto perché non farci quattro risate? Allora, prima…

E’ IL DEBITO PUBBLICO BELLEZZA!

La scorsa settimana la BCE ha portato il tasso sui prestiti alle banche a ZERO! Inoltre, confermando un trend senza precedenti nella moderna storia europea, la BCE ha annunciato che i tassi sui depositi bancari presso la BCE saranno saldamente negativi fino al -0.4%. Ciò vuol dire che la BCE pagherà – anziché ricevere –…

CLAUDIO GATTI: L’ESPERTO IN DIFFAMAZIONE DEL SOLE 24ORE

  Un venditore di fumo il cui scopo è di incantare i creduloni, influenzato da qualche piccolo o grande sponsor che colma con la propria gratitudine nei suoi confronti il vuoto pneumatico che descrive la sua preparazione e deontologia professionale. Gatti è quello che mi ha affibbiato il nomignolo “Madoff” senza che io abbia mai…

VERSO UN “NEW DEAL” EUROPEO, MA ANCHE NO

  Amanti della statistica, numerologi e persino testate blasonate come il Financial Times parlano in questi giorni dell’apparente inevitabilità di una svolta radicale nella politica monetaria europea, di un possibile New Deal europeo. Addirittura in un articolo del 7 Febbraio scorso il Financial Times ha ricordato il ruolo determinante di Hjalmar Schacht, noto come “il…

SEMBRA CHE TUTTO (AC)CADA…

Sembra che Renzi stia vacillando, ma intanto nuovi giovani camerieri si esercitano all’ombra delle oligarchie finanziarie e scalpitano per servire ancora meglio i propri padroni. Sembra che le borse vacillino, ma la BCE è pronta ad intervenire per iniettare nei mercati finanziari nuova liquidità, quanto basta a sostenere la speculazione finanziaria internazionale ai danni dell’Italia e…

CON IL PROF. MADDALENA PER ATTUARE LA COSTITUZIONE E TORNARE SOVRANI

Il Prof Paolo Maddalena (Giurista e Vice presidente emerito della Corte Costituzionale), attorno al quale sta coagulandosi una confederazione trasversale di associazioni e movimenti a-partitici, ha definito illogico e incostituzionale il disegno di legge sul consumo del suolo, definendolo un disegno che consente lo stravolgimento del paesaggio. http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/12/15/consumo-del-suolo-il-giurista-maddalena-ddl-governo-illogico-e-incostituzionale/2275294/ Una posizione coerente con gli sforzi che…

IL 3 NOVEMBRE GLI USA FALLIRANNO?

Il prossimo 3 Novembre il debito pubblico USA supererà la soglia di 18.100 miliardi di dollari che rappresenta il tetto fissato nel 2013 dal Congresso americano. Dunque, o innalzano il tetto o dovranno dichiarare default. ‎In realtà se non fosse per le implicazioni sulla attuale situazione europea non avrei neanche sprecato lo spazio di un…

Das Auto Demolition

C’è un segmento nel pensiero antagonista che in queste ore sta celebrando le speculazioni – neanche la certezza – di una multa miliardaria ai danni della Volkswagen da parte delle autorità USA. Un “segmento” che si espone però ad atteggiamenti primitivi e a tratti reazionari ed esprime perciò il vecchio che striscia piuttosto che il…

Deflazione: Il nuovo volto del liberismo

I dibattiti giornalieri sul patto di stabilità, sulla semplificazione del sistema fiscale o sulla mancanza di credito alle imprese, tanto per citarne alcuni, ci hanno indotto a dimenticare che la moneta, sovrana non quella a debito, è lo strumento principale di espansione e governo dell’economia. Perché essa possa essere funzionale a ciò deve però essere…

D’ATTORRE (PD) CONFESSA TUTTO!

Non avrei mai creduto di ascoltare parole tanto chiare dall’esponente del Governo che in collaborazione con il cartello affaristico della Troika sta gestendo l’assassinio di questo Paese e dell’Europa tutta. D’Attorre fa due affermazioni coraggiose: Il Jobs Act ha l’obiettivo di produrre una DIMINUZIONE DEI SALARI, così come richiesto da Draghi all’Italia, per riallineare (verso…

ALBERTO MICALIZZI CON IL PROF. DUGIN: COSTRUIRE IL THINK TANK ANTI-LIBERISTA

Ieri insieme a Gianluca Savoini (Associazione Lombardia-Russia) e Maurizio Murelli (fondatore della rivista Orion) ho incontrato a Milano il filosofo e politologo russo Alexandr DUGIN. Il mio primo incontro con Alexandr Dugin risale al 1992 quando al circolo Stelline di Milano tenne una conferenza sul tema dell’eurasiatismo e sulla necessità di costituire un’area geopolitica dove l’Europa…

ALBERTO MICALIZZI: SE LA GRECIA E’ UN ESEMPIO

Ragioniamo obiettivamente: Una Grecia che scivola via dalle mani unte della Troika e va a parare addirittura alla corte di Putin non può che suscitare simpatia a chi conosce la perversione del meccanismo finanziario orchestrato dalla Troika…Se non altro, determinerebbe un precedente che rischia di graffiare il pensiero unico secondo il quale l’attuale organizzazione politico-affaristica…

Alberto Micalizzi: Università di Padova – con il Prof. Ivano Spano, poco prima dell’inizio del seminario di Noi Sovrani (Aula del Dipartimento di Sociologia)

Diverse realtà che stanno dando vita ad iniziative economiche rivolte soprattutto alla galassia delle piccole e medie imprese, tra le quali NoiBarter (nella foto: Nico Allegretti), NoiNet (nella foto: Pierluigi Paoletti) si sono riunite per costituire il polo Veneto di Noi Sovrani che raccoglie queste ed altre iniziative d’impresa con le quali stiamo organizzando nuclei…

MICALIZZI DENUNCIA GIORDANO E LA MONDADORI

Da oggi, a viso scoperto, esco dalla trincea nella quale ho preparato meticolosamente il contrattacco. Ho evitato di sprecare energie e ho studiato ogni particolare sui detrattori ed i calunniatori che hanno tramato alle mie spalle. Adesso tocca a me. La prima denuncia l’ho appena depositata, contro Mario Giordano, direttore del TG4 e la Mondadori…

UNA LOTTA IMPARI

  Banche commerciali e grandi corporations vivono al di fuori delle regole che valgono per famiglie, imprese e pubblica amministrazione avendo costruito un “grande club” riservato solo ad essi. Le grandi banche commerciali quali Deutsche Bank, Bank of America, Jp Morgan, Barclays etc. creano dal nulla circa il 98% della massa monetaria in circolazione, le…

Alberto Micalizzi: A PROPOSITO DI QE E DI BOLLE SPECULATIVE.

Da più parti arrivano segnali di una sempre più forte preoccupazione per una eventuale esplosione di “bolle finanziarie” create dalle stesse Istituzioni internazionali che vorrebbero combatterle, ovvero i quantitative easing di lungo periodo decisi prima dalla Federal Reserve, seguiti dalla Banca del Giappone e per finire anche dalla Bce di Mario Draghi. Qualche giorno fa…

Alberto Micalizzi: IL J’ACCUSE DELLA EX MINISTRA ALLA BCE.

Sembra un fiume in piena Elsa Fornero; chiamata a rispondere del suo operato sulla riforme delle pensioni, non ci sta a prendersi da sola le responsabilità,ieri, davanti alle telecamere del programma 1/2h su Rai3. Dapprima prova a passare da vittima di un attacco da parte di  “maschilisti” e “fascisti”, per poi fare il suo j’accuse…

Alberto Micalizzi: Russia e Italia unite dallo stesso nemico, identico destino…

RUSSIA E ITALIA: STESSO NEMICO, STESSO DESTINO Non c’è una regia dietro gli attacchi al Rublo….c’è però una formidabile dimostrazione di forza da parte dei mercati finanziari che ci ricordano quanto violentemente possono colpire non appena fiutano qualche opportunità profitto. Qui l’opportunità è semplice: L’economia russa è paragonabile ad una gigantesca obbligazione garantita da petrolio…

Alberto Micalizzi: PER UN PUGNO DI DEBITI…

  Qualcuno sa spiegare queste tre contraddizioni? 1) Le privatizzazioni (anni ’90) e l’Euro dovevano rendere la nostra economia moderna e competitiva, mentre l’azienda Italia è tecnicamente fallita (debito pubblico quasi 1,4 volte il PIL). 2) La BCE regala soldi alle banche (al tasso dello 0,05%) ma le aziende continuano a cadere come mosche e…

“PER QUELLI CHE USCIAMO DALL’EURO”

(fonte Noi Sovrani) Criticare oggi l’unione europea e soprattutto la Banca centrale europea è molto facile ma vogliamo esordire con un paradosso: chiunque, anche un tecnico o un politico animato dalle migliori intenzioni, si trovi oggi a capo di questa Bce, con questo Euro, non può far meglio degli attuali dirigenti. Diciamo questo non certo…

S&P ASSALTA L’ITALIA E IO HO LA SFERA DI CRISTALLO!

[Pubblicato il 7 Dicembre 2014 su “nicolettaforcheri.wordpress.com“] Si sta compiendo il progetto di accerchiamento finanziario e di espropriazione politica ai danni dell’Italia, per il quale le agenzie di rating hanno svolto il ruolo di incursori dal 2011. Un anno fa, il 23 Settembre 2013, avevo scritto “TUTTO PRONTO PER IL PROSSIMO DOWNGRADE” (vedi articolo “Micalizzi:…

MULTA MILIARDARIA PER MANIPOLAZIONE DEL LIBOR

Le autorità europee hanno deciso una prima sanzione di circa € 1,7 miliardi per sei banche ritenute responsabili di aver manipolato il tasso interbancario LIBOR. Le banche sono Crédit Agricole, Société Générale, Deutsche Bank, Hsbc, Rbs e JP Morgan La vicenda è complessa ma per semplificare il concetto va ricordato che durante il 2008, soprattutto…

IL DOPPIO SCHIAFFO DELLE AGENZIE DI RATING

[Pubblicato il 3 Ottobre 2013 su Academia.eu] Le agenzie di rating “tradizionali”, in primisStandard&Poor’s, Moody’s e Fitch, hanno raramente operato inmaniera obiettiva e i due grandi errori commessi negli ultimi dieci anni sono stati due schiaffi ai debiti sovrani e due grandi favori usati nei confronti delle banche d’affari. Esaminiamo brevemente le evidenze empiriche.  Fino al credit crunch del…

MICALIZZI: TUTTO PRONTO PER IL PROSSIMO DOWNGRADE

[Pubblicato il 23 Settembre 2013 su Academia.edu]  Lo diciamo dallo scorso 9 Luglio 2013 quando Standard&Poors’ (S&P) ha tagliato per la terza voltaconsecutiva il rating dei BTP italiani portandoli ad un soffio dal livello spazzatura. E’ dal 2011 che le agenzie di rating hanno costruito un percorso logico il cui esito non può che condurre il nostro Paese…

DOWNGRADE ITALIA A BBB: BTP DA “SPAZZATURA”

[Pubblicato il 10 Luglio 2013 su agccommunication.eu] Il rapporto con cui Standard & Poors’ ha tagliato ieri il rating del debito italiano portandolo a BBB preannuncia l’entrata ormai prossima del nostro debito sovrano nell’area dei titoli spazzatura. Le motivazioni addotte si basano su una grande varietà di affermazioni qualunquiste, contraddittorie e strumentali. Il rapporto esalta le…